Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Bologna Today.com


In Bologna Today.com



Booking.com

Mostra No Dams! a Bologna, Museo della Musica

La Mostra No Dams! al Museo della Musica di Bologna: gli artisti e le opere, i periodi e gli orari, le informazioni per la visita.

Mostra No Dams! Bologna
No Dams! - Museo della Musica, Strada Maggiore, 34 - Bologna

Mostra in corso dal 7 maggio al 25 luglio 2021

Al Museo della Musica apre una mostra dedicata ai 50 anni del DAMS e realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo.

Comunicato Stampa della Mostra No Dams!

La mostra è dedicata ai 50 anni del DAMS e realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo. L’esposizione prende vita negli spazi del Museo della Musica in Strada Maggiore, storica sede del corso di laurea: fotografie, articoli di giornale, documenti ufficiali e filmati storici, materiali provenienti da archivi pubblici e privati che, combinati insieme, tessono la trama del DAMS dal 1971 a oggi nell’allestimento immersivo progettato dall’architetto Eric Lapierre.

“Correva l’anno 1971. Il Festival di Sanremo incoronava le note convenzionali di Nada e Nicola di Bari, ma la Mostra di Venezia aveva dovuto sospendere il concorso ufficiale da un paio d’anni per via delle contestazioni, e il Paese viveva tutte le tensioni politiche ed economiche dei cosiddetti ‘anni di piombo’.
In quel contesto, un austero signore che insegnava letteratura greca ebbe un’idea rivoluzionaria.
Com’era possibile, si chiese Benedetto Marzullo, che l’Alma Mater Studiorum, l’Università di Bologna che si avvicinava ai 900 anni di storia, non avesse un corso di laurea interamente dedicato allo studio di queste nobilissime, gloriose e preziose discipline?
Fu così che, fra molte resistenze, fraintendimenti e pregiudizi, nacque il DAMS.
Un progetto che fu poi ‘esportato’ in tutta Italia e ha generato una infinità di discendenti.
Il DAMS è stato ed è la sintesi di tante cose diverse. Talento, passione, sensibilità, talvolta anche voglia di andare controcorrente e di sfidare i limiti, ma è anche rigore, disciplina, impegno. Come tutto ciò che riguarda la creatività, descrive un percorso che collega gli individui e li porta a condividere e comunicare, attraverso quegli oggetti meravigliosi che per comodità chiamiamo ‘arte’, ma che investono tutte le dimensioni dell’essere umano: occhi, orecchie, voce, corpo, tutte le forme di intelligenza cerebrale e sensoriale.

L’occasione dei cinquant’anni ci ha spinto a girare per un attimo lo sguardo alla nostra storia. Senza nostalgia, ma con un po’ di orgoglio. Le radici che abbiamo trovato parlano soprattutto di cambiamento. Essere in trasformazione per rimanere sempre noi stessi. Non possiamo che ringraziare la Regione Emilia-Romagna, le altre istituzioni da sempre vicine al nostro mondo, il Comune di Bologna, la Cineteca di Bologna, la Fondazione Teatro Comunale di Bologna, e i preziosissimi sponsor, BPER Banca e Intesa Sanpaolo, per averci consentito di organizzare una grande festa che aggiunga il contributo del DAMS a quel clima di rinascita collettiva di cui sentiamo tutti il bisogno, oggi come nel 1971”.
Prof. Giacomo Manzoli, Direttore del Dipartimento delle Arti

DAMS50 è il nome del cartellone che raccoglie gli oltre 30 eventi, tutti a ingresso libero, rivolti agli studenti, agli ex studenti del corso di laurea, nonché ai cittadini e a tutti gli appassionati. Gli appuntamenti sono realizzati con il supporto dell’Università di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, in collaborazione con il Comune di Bologna, con le realtà dipartimentali DAMSLab e La Soffitta, con le istituzioni universitarie affini Centro Internazionale di Studi Umanistici “Umberto Eco” e Almae Matris Alumni Association, e con le principali istituzioni e associazioni del territorio.

L'evento è inserito nel cartellone di ART CITY Bologna 2021 promosso dal Comune di Bologna nell'ambito di Bologna Estate.

Orari: da martedì a venerdì dalle 11 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 18.30.
Biglietti: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria,
Telefono: +39.051.2757711
E-mail: museomusica@comune.bologna.it
Sito web: Museo della Musica

In Bologna Today è aggiornato ogni giorno

© In Bologna Today
Tutti i diritti riservati